NEWS DALLE AREE

Il Trofeo Bottacin resta al Petrarca

Lunedì, 02 Maggio 2016 20:41
Il Trofeo Bottacin resta al Petrarca Foto: Marco Basso

2300 atleti di 40 società da tutta Italia, impegnati nelle categorie Under 8, 10 e 12, oltre a 250 atleti dell’Under 6, hanno dato vita ieri a Padova alla edizione numero 35 del Torneo Bottacin di minirugby. 

Nonostante la pioggia, grande successo per la cerimonia di apertura, con tutti gli atleti schierati nel campo centrale del “Centro Geremia”, e con la fanfara dei Bersaglieri a suonare l’inno d’Italia davanti a una tribuna occupata da 1500 genitori e tifosi, con una bandiera composta da centinaia di palloncini tricolori portata in campo dai giocatori del primo scudetto del Petrarca (1970) accompagnati dagli atleti Under 6.

A garantire il corretto svolgimento del torneo 90 direttori di campi gestiti dagli Amici di Mattia, tra cui l’intera rosa della Prima Squadra del Petrarca e molti atleti delle Under bianconere, 150 genitori che hanno vestito i panni dei volontari, 20 medici e 60 militi della Croce Verde, con quattro ambulanze, una tenda medica e 10 defibrillatori. I pasti per gli atleti (menu sportivo indicato da un medico nutrizionista sportivo) sono stati serviti in solo un’ora e mezza.

Classificge
Under 12, finale Modena-Capitolina (due tempi da 6 minuti), parte forte Modena che segna due mete, poi rimontano i romani, risultato finale 2 mete a 2, vince per differenza età Modena (più giovani di circa 130 giorni totali). La finalina terzo-quarto posto è stata vinta dal Petrarca sul Livorno per 2 a 1.

Under 10, finale Petrarca-Scuola Vendramin Paese, per i padroni di casa punti forti l’avanzamento, la pressione e il gioco al piede nei momenti giusti, per un risultato finale di 3 a 0.

Under 8, finale Valsugana-Tarvisium, finita 5 a 2 per i padovani, alto livello tecnico, concetti già molto chiari, mentre per il terzo posto vince il Benetton 4 a 0 sul Parma Young.

Il Trofeo Bottacin, che viene assegnato alla società con la miglior classifica combinata delle tre categorie (3° Under 12, 1° Under 10, 7° Under 8), è così rimasto al Petrarca, che l’aveva vinto l’anno scorso e che lo rimetterà in palio nel 2017.

Tre i premi individuali. Il giocatore più combattivo della categoria Under 8 è stato giudicato Cristian Isozio del Livorno; il miglior trequarti ala dell’Under 10 (premio dell’associazione Amici di Mattia e di Piero Porro, papà del giovane trequarti bianconeri prematuramente scomparso nel 1999) è andato a Francesco Cammillucci del Valsugana. Il miglior mediano di mischia dell’Under 12, infine, premio intitolato a Pino Bottacin, che giocava in quel ruolo, è stato consegnato a Matteo Bianco della Primavera Roma dalla famiglia Bottacin e da Piero Monfeli dei Petrarchi.

A consegnare i premi anche il sindaco Massimo Bitonci, presente per tutta la giornata come genitore e allenatore, dal presidente regionale del Coni Gianfranco Bardelle, dall’assessore Regionale all’Agricoltura Giuseppe Pan, dai presidenti del Petrarca Enrico Toffano e del Petrarca Junior Mario Bellini, dal presidente degli Amici di Mattia Federico Prosdocimi, dall’allenatore del Petrarca Andrea Cavinato, che ha arbitrato la finale Under 8, e da tre persone che sono state il motore del Torneo nelle primissime edizioni: Silvana Santi, Roberto Schiavon e Devido Pavanato.

Le prime 4 classificate di ogni categoria: Under 8: Valsugana, Tarvisium, Benetton, Parma Young; Under 10: Petrarca, Scuola Vendramin, Cus Milano, Tarvisium; Under 12: Modena, Capitolina, Petrarca, Livorno.

Info: Petrarca Rugby Junior

Ultima modifica il Lunedì, 02 Maggio 2016 20:53

Prossimi Tornei

SPOTLIGHT

No data displayed on the module. Please check some parameters in the module settings again!