NEWS DALLE AREE

U6, è cominciata l'avventura con la casacca rossa

Martedì, 15 Dicembre 2015 10:22

Domenica, dopo un giusto periodo di preparazione graduale ma costante, i piccolissimi Ruggers della Under 6 hanno avuto il loro battesimo del fuoco esordendo al festival organizzato dalla Benetton presso la Ghirada.

U gruppo cresciuto nella gioia e nell'entusiasmo attraverso un percorso che solo il loro grande educatore Giorgio (purtroppo assente per impegni improrogabili ) è in grado di tracciare con tanta naturalezza e pazienza.
Non sono da ricordare le vittorie e le sconfitte della giornata (entrambe presenti), sono da ricordare l'emozione dei  bambini per un ambiente diverso, per la confusione di magliette dai tanti colori tra i quali finalmente spiccava anche il rosso delle loro, il freddo del primo mattino, le tante voci che li incitavano e sostenevano. E poi ci sono stati solo loro, in cerchio, stretti per farsi caldo e darsi coraggio, per provare il loro primo saluto agli avversari, per accogliere i tre compagni del Silea che li hanno affiancati nel loro esordio, per scoprire, all'improvviso, che tutti quei giochi fatti al nostro campo, quelle corse, le fughe, le capriole, quel pallone strano, tutto questo aveva un senso ed un significato fantastico e naturale e che, spontaneamente, si è presentato loro con il semplice nome di rugby.
Hanno cominciato così, uniti e felici, e così hanno finito: uniti e felici.
Questa è stata la loro vittoria, aver mantenuto lo spirito combattivo, ma gioioso, anche dopo averlo magari smarrito per qualche minuto perché sopraffatto dal freddo e dalle tante emozioni. E questo spirito lo hanno mantenuto insieme, uniti, stretti in cerchio per farsi caldo e coraggio.
Fuori dal campo i loro genitori hanno potuto cogliere, e lo hanno fatto con la discrezione ed il tatto delle brave persone e dei bravi genitori, le emozioni dei loro figli.
Hanno esordito anche loro, hanno imparato dai loro guerrieri, e se sentiranno freddo o se avranno bisogno di domare le tante emozioni che proveranno, adesso sanno anche loro a cosa serve stringersi in cerchio.


Info: Ruggers Tarvisium

Dai tornei

Rugby educativo

RUGBY EDUCATIVO: approfondisci

SPOTLIGHT

No data displayed on the module. Please check some parameters in the module settings again!