NEWS DALLE AREE

Udine RJ, costanti progressi della U14

Venerdì, 18 Dicembre 2015 14:11

In occasione della partita disputata a Pordenone nello scorso fine settimana, la Udine Junior Under 14 ha coinvolto anche i ragazzi del Pedemontana Livenza Polcenigo per giocare contro il Rugby Pordenone sul campo di quest'ultimo, nel quartiere di Borgomeduna.

La partita è iniziata subito con un buon ritmo e per buona parte del primo tempo è stata quasi a senso unico da parte dell’Udine, che ha messo a segno 3 mete tutte ben strutturate; il Pordenone replica con due mete e si va al riposo con i bianconeri in vantaggio. Nella seconda frazione, però, il match si fa tutta in salita per gli udinesi, complici anche gli infortuni di alcuni giocatori chiave e le molte sostituzioni. I naoniani vanno a segno, grazie alle buonissime individualità di alcuni loro atleti e la partita si chiude a loro netto vantaggio. Così a fine gare il tecnico Lentini: “Aldilà del risultato odierno, nella speranza di recuperare i numerosi infortunati, i ragazzi continuano i loro costanti progressi, che fanno ben sperare per un 2016 di ulteriore crescita. Ogni partita porta dei miglioramenti, soprattutto in quei ragazzi che si sono avvicinati al rugby da poco tempo”.

Nel fine settimana è scesa in campo anche l'Under 16 dell'head coach Ennio Furlanich, che ha affrontato in anticipo il sabato sera il proprio impegno nel girone Elite, a Villorba in un campo al limite della praticabilità a causa dell'illuminazione. I fari funzionavano infatti solo da un lato così da risultare una parte del rettangolo di gioco illuminata ed un'altra porzione al buio.
La squadra di casa è partita subito forte, pressando molto in attacco, ma riuscendo a segnare solo 6 punti, grazie a due calci di punizione. La pronta reazione dell'Udine ha fruttato due mete, giunte entrambe da azioni di pregevole fattura. Un calcio di punizione trasformato dal capitano Muzzi ha consentito ai bianconeri di chiudere il primo tempo in vantaggio 15 a 6.
Nella seconda frazione l'Udine parte subito forte riuscendo a segnare una altra meta con una bella azione da touche. Subito dopo, però qualcosa cambia nell'inerzia del match. I padroni di casa reagiscono e schiacciano i friulani nella loro metà campo. La squadra udinese rimane in 14 due volte ed è qui che il Villorba, prima riduce lo svantaggio, e poi aumenta il divario riuscendo a far sua la partita per 26 a 22.
Questo il commento finale di Furlanich: “Abbiamo giocato un buon primo tempo, ma nel secondo abbiamo accusato troppo la maggior fisicità del Villorba. E' difficile riuscire a vincere una partita se non riesci a giocare una palla, perché ogni volta che provi a farla tua vieni sanzionato. Loro hanno avuto direttive dallo staff tecnico di rimanere a terra quando noi stavamo gestendo bene la partita: tutti falli professionali che l'arbitro non ha mai sanzionato. Un vero peccato. I ragazzi si sono espressi bene, ma non sono stati tutelati nella nostra voglia di giocare”.

Info: Udine Rugby Junior

Dai tornei

Rugby educativo

RUGBY EDUCATIVO: approfondisci

SPOTLIGHT

No data displayed on the module. Please check some parameters in the module settings again!